capodannobrescia.net - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Brescia e provincia

Ville e Castelli Capodanno a Brescia

Cerca i migliori eventi con cenone in Villa o Castello per Capodanno a Brescia e dintorni

Trova Ville storiche e Castelli per passare il cenone di Capodanno a Brescia e provincia. Un evento esclusivo in location storiche allestite per festeggiare la notte dell'ultimo dell'anno.

Vedi anche:

Per avere maggiori informazioni su Ville e Castelli per Capodanno a Brescia e dintorni, contattaci tramite il form qui sotto.

Scegliere la Lombardia per una vacanza di Capodanno può essere l’idea controcorrente che si rivela straordinaria. Nella regione più “moderna” d’Italia, tante provincie nascondono un’anima legata al passato, a usi e tradizioni ormai dimenticate altrove. Tra le tante mete perfette per un Capodanno c’è Brescia, la “eroica leonessa”, che sprizza nobiltà da tutti i pori. E allora come vivere un Capodanno a Brescia … se non da signori? Magari dormendo in una villa vera e propria o di più, in un castello?

Quali sono i Castelli a Brescia e provincia?

Si chiama proprio Castello di Brescia il maniero più importante e più bello della provincia. Si trova a Brescia città, conservato perfettamente, possente con le sue mura e i torrioni ancora intatti. All’interno ospita due musei e fa parte dell’itinerario che segue le antiche mura. Percorrendolo vedrete anche molte torri (Torre Bruciata, Torre della Pallata, Torre Teofila …). Sempre restando in ambito cittadino, ammirate il castello del Broletto.

La provincia di Brescia è tra le terre più ricche di castelli di tutta Italia. Se ne contano “vallate” intere. E non tanto per dire. I castelli più belli si trovano in Val Camonica (Breno, Cimbergo, Gorzone) e nella Franciacorta (Castel Bornato, Passirano, Quistini, Carmagnola, Oldofredi, Lantieri). Rocca Manerba e castello di Pedenghe sono solo due dei tanti affacciati sul lago d’Iseo. E ovviamente vince su tutti Sirmione con il suo castello “allagato”! Ma ci sono castelli interessanti anche a Capriolo, Desenzano, Montichiari, il grandioso maniero di Padernello, castel Villachiara. In molti di questi castelli si può anche alloggiare, specie quelli affacciati sul Garda. Ma se un castello vi sembra un po’ eccessivo, c’è sempre il modo di sentirsi “dei re” trovando rifugio in una villa o in un palazzo storico.

Quali sono le Dimore e Ville storiche a Brescia e provincia?

Il capoluogo è da sempre famoso per i suoi palazzi importanti. La regalità di Brescia si legge ancora oggi nelle sue architetture pubbliche come La Loggia, il Palazzo Vescovile, la Casa dei Camerlenghi, Palazzo Martinengo, Palazzo Beretta, Palazzo Colleoni per citarne solo alcuni. Le ville intese come residenze quasi regali circondate da parchi sontuosi si trovano, per lo più, nella zona dei laghi e in provincia.

Sono famose le ville di Clusane (Castello Carmagnola), di Drugolo (Villa Averoldi), di Meano (Villa Avogadro), di Montirone (Palazzo Lechi). Ma non è da meno la affascinante casa-torre di Ceto, nel comune di Nardo. Palazzo Guaineri a Roncadelle è stato costruito sulle fondamenta di un castello medievale e oggi è una grande villa elegante. Il sontuoso Palazzo Gambara è invece il municipio di Verolanuova. A Montichiari si può alloggiare dentro il Palazzo Novello, mentre a Rezzato i più facoltosi possono dormire dentro Villa Fenaroli.

Chi vuole assolutamente dormire dentro ville d’altri tempi dovrebbe puntare sul lungolago, ad esempio a Sirmione dove molte ville signorili sono oggi resort turistici affascinanti. Oppure provare a Desenzano sul Garda, dove molti ricchi hanno già il loro angolo di paradiso.

Perchè passare il Capodanno in ville storiche e castelli a Brescia e provincia?

Brescia offre molti itinerari culturali e durante il Capodanno gli eventi importanti possono spaziare coinvolgendo anche la provincia, oltre al capoluogo. Sicuramente alloggiare in un castello o in una villa signorile consente spesso di avere certi eventi a portata di mano, oppure di rilassarsi tanto da aver sempre nuove energie per cercarne di altri.

Vale sicuramente la pena di visitare Brescia, magari inseguendo un concerto di Capodanno, una casa di Babbo Natale o una degustazione di dolci. Nel capoluogo potrete ammirare spettacolari siti archeologici di epoca Romana, come il Foro – in centro storico – o piazzetta Labus, le Domus Ortaglia o ancora i tanti ipogei. Il Castello di Brescia e le sue mura sono sicuramente l’altro itinerario obbligato che vi condurrà pian piano a scoprire tutto il cuore storico bresciano: il Duomo Vecchio, il Duomo Nuovo, la basilica di San Salvatore, Santa Maria in Solario, piazza Della Vittoria, piazza del Mercato, lo strabiliante “Faro del cimitero”… e tanto altro.

In provincia, sono mete imperdibili: Desenzano sul Garda, Lonato, Lumezzane, Montichiari, Sirmione, Limone sul Garda. Chi ama il Capodanno con la neve e le tradizioni più antiche non potrà non visitare Ponte di Legno. Tra gli itinerari naturali da fare: Parco delle Colline e Parco delle Cave, oltre naturalmente alle passeggiate sul Garda o sull’Iseo.

CONTATTACI

Inserisci i numeri che vedi (controllo antispam):
3951
back to top